protocollo di accoglienza

PROTOCOLLO D’ACCOGLIENZA


 

 Il Protocollo d’Accoglienza è un documento che, deliberato dal Collegio dei Docenti ed inserito nel P.O.F.predispone ed organizza procedure che la Scuola intende mettere in atto riguardo l’iscrizione e l’inserimento di alunni stranieri

   
Esso costituisce uno strumento flessibile di lavoro che:

 

  • contiene criteri ed indicazioni riguardanti l’iscrizione e l’inserimento a scuola degli alunni stranieri
  •  definisce compiti e ruoli degli operatori scolastici 
  •  traccia diverse e possibili fasi dell’accoglienza per un inserimento positivo
  •  propone modalità di interventi facilitanti l’apprendimento della lingua italiana 
  •  individua le risorse necessarie per tali interventi

 

 

 

FINALITA’

 

 

Attraverso le indicazioni contenute nel Protocollo d’Accoglienza,il Collegio dei Docenti si propone di:

 

  • definire pratiche condivise all’interno della scuola in tema d’accoglienza sia per gli alunni stranieri, sia per coloro che provengono da realtà definite a rischio  
  • facilitare l’ingresso a scuola degli alunni stranieri  
  • sostenerli nella fase d’adattamento al nuovo contesto  
  • entrare in relazione con la famiglia immigrata e con la “storia “dell’alunno  
  • favorire un clima d’accoglienza e di attenzione alle relazioni che prevenga e rimuova li ostacoli alla piena integrazione  
  • promuovere la collaborazione tra le scuole e tra scuola e territorio sui temi dell’accoglienza e dell’educazione interculturale, nell’ottica di un sistema formativo integrato


Il Protocollo delinea prassi condivise di carattere:

 

 

  •  Amministrativo-burocratico (iscrizione) 
  •  Comunicativo e relazionale (prima conoscenza) 
  •  Educativo-didattico (proposta assegnazione classe, accoglienza educativa/interculturale, insegnamento dell’italiano seconda lingua) 
  •  Sociale (rapporti e collaborazioni con il territorio)