GENITORI E INTERNET

LA RETE CHE NON FA PAURA

Ai genitori e anche agli insegnanti, insomma agli educatori in genere, la grande rete di Internet fa un po' paura.

Non ci sembra una strada sicura e tranquilla, dove lasciare che i bambini possano giocare, incontrare persone, fare esperienze utili, imparare. Forse è una strada che conosciamo poco e allora ci spaventa. Ma è la strada che ogni giorno percorrono i nostri figli e i nostri alunni e non è detto che non sia una bella strada.

Chi di noi si sognerebbe di lasciare un bambino da solo in una via sconosciuta? E perchè lasciarlo solo ad affrontare le vie di Internet.?

Tanti genitori e tanti educatori ci possono aiutare a conoscere internet  per guidare i bambini a navigare in sicurezza. 

Su Internet i tuoi figli giocano, apprendono, comunicano, condividono interessi, si costruiscono una propria identità. Ma non solo: vivono i loro affetti e sperimentano la sessualità. Tutti bisogni importanti, strettamente legati alla loro età.

Come genitore, dovresti accompagnarli anche qui

 

Avete paura che i vostri bambini possano visitare siti con contenuti  poco appropriati?

La soluzione al problema è stato lo sviluppo di un browser appositamente progettato per bambini piccoli. Utilizzando Kido’Z avrete la sicurezza al 100% che i vostri figli non capitino in siti con contenuti poco appropriati. Il programma si basa sull’inserimento manuale e sulla selezione dei siti web, video e giochi  che i bambini possono visitare ed inserirli nel browser.

I bambini che utilizzeranno questo browser navigheranno in internet in modo interrattivo con la possibilità di visitare siti, giocare oppure guardare video che voi avete scelto!

La navigabilità è estremamente semplice,  i bambini potranno in questo modo iniziare ad utilizzare il computer e internet.

COME NAVIGARE IN INTERNET SENZA RISCHIODISSEA-SPAZIO-WEB

LIBRETTO CONSIGLI UTILI PER I GENITORI

 

LIBRETTO BAMBINI WEB PARTE PRIMA

 

LIBRETTO BAMBINI WEB PARTE SECONDA

Nel web con Guglielmo

sai-come-me-lo-immagino

Sai come naviga tuo figlio nel web? Cosa gli piace fare? Cosa può far di utile oppure di sbagliato?

I nostri piccoli ne sanno forse più di noi della Rete: la navigano con estrema spontaneità per comunicare, cercare, curiosare e divertirsi. Conoscono gli strumenti più evoluti, e usano un gergo tecnico che spesso noi genitori non comprendiamo. Eppure dovremmo. Perché internet è un grande libro da cui possono imparare tanto: basta conoscerlo.

Ma che cos’è davvero la rete? Cosa ci fanno i ragazzi dell’età di Guglielmo?
E soprattutto, quali sono i suoi vantaggi e svantaggi agli occhi di un dodicenne? Scopriamolo insieme.

INTERNET PER RICERCARE

quando la rete diventa un alleato nello studio e nella ricerca.

INTERNET PER RIPASSARE

la rete: uno strumento per ripassare le discipline di scuola

L’umanità dell’internet (le vie della rete sono infinite)

di Giancarlo Livraghi

Questo è un libro inusuale, coinvolgente, nel quale Livraghi condivide con il lettore esperienze, “trucchi del mestiere”, prospettive filosofiche. Insomma, gli fornisce un vero e proprio “arsenale culturale” o, se preferite, una “mappa di navigazione” per non perdere la rotta anche quando il mare si fa veramente mosso.

omini"La mia convinzione fondamentale è che ognuno deve trovare la sua strada, disegnare la “sua” rete secondo le sue esigenze personali. Non c’è “una” internet. Ce ne sono tante e diverse quante sono le persone che usano i nuovi strumenti di comunicazione."

L’intero testo del libro è online

 

Vedi anche GandalfPensieri sulla rete e sulla comunicazione

minori-in-rete

Minori in rete

 

Lo staff de Il Veliero, da tempo impegnato sultema dell'uso della rete da parte dei bambini, ha creato Minori in rete con lo scopo di aiutare gli educatori a svolgere questo compito.

Responsabile editoriale è Daniela De Paoli, insegnate di scuola primaria da anni impegnata sul tema dell'uso didattico di internet e delle nuove tecnologie a scuola.

Mamme al tempo di facebook

Un sito per i nativi digitali e per i loro genitori ed educatori.

Internet @ Minori
n a v i g a z i o n e s i c u r a

corecom_venetoLE REGOLE D'ORO PER LA NAVIGAZIONE SICURA  

{jcomments on}