Articoli

ESTRATTO DAL REGOLAMENTO D'ISTITUTO:

... "Art. 1 -  Il Consiglio d’Istituto

COMPOSIZIONE
E’ composto da 8 rappresentanti dei docenti, 2 del personale ATA, 8 dei genitori degli alunni, dal Dirigente Scolastico che ne è membro di diritto.

COMPITI
Il Consiglio d’ esercita le seguenti funzioni:

  1. elabora e adotta gli indirizzi generali dell’attività didattica;
  2. individua idonee forme di finanziamento in aggiunta a quelle ordinarie;
  3. approva il bilancio preventivo e il conto consuntivo;
  4. dispone in ordine all’impiego dei mezzi finanziari per quanto  concerne il funzionamento  amministrativo e didattico dell’Istituto;
    delibera, su proposta della Giunta, in merito all’organizzazione e  alla  programmazione  della vita e delle  attività scolastiche, fatte salve le competenze del Collegio dei docenti e dei Consigli di Intersezione  e  Interclasse e di Classe.
  5. adotta il Regolamento interno dell’Istituto;
  6. esercita le competenze attribuitegli dalla normativa vigente in materia di attività negoziale;
  7. adotta il calendario scolastico, per quanto di sua competenza;
  8. definisce criteri generali per la programmazione educativa e per lo svolgimento delle attività di arricchimento dell’offerta formativa;
  9. adotta annualmente il Piano dell’Offerta Formativa;
  10. determina criteri generali per l’organizzazione dell’attività didattica;
  11. esercita tutte le altre competenze attribuitegli dal Testo Unico, dalle leggi e dai regolamenti. 

FUNZIONAMENTO
La prima convocazione del Consiglio, immediatamente successiva alla nomina dei relativi membri risultati eletti, è disposta dal Dirigente Scolastico.
Nella prima seduta, il Consiglio è presieduto dal Dirigente Scolastico ed elegge, tra i rappresentanti dei genitori membri del Consiglio stesso, il proprio Presidente. L’elezione ha luogo a scrutinio segreto. Sono candidati tutti i genitori membri del Consiglio. E’ considerato eletto il genitore che abbia ottenuto la maggioranza assoluta dei com­ponenti.
Qualora non si raggiunga detta maggioranza nella prima votazione, il Presidente è eletto a maggioranza relativa dei votanti, sempre che siano presenti la metà più uno dei com­ponenti in carica. In caso di parità si ripete la votazione finché non si determini una maggio­ranza relativa.
Il Consiglio può deliberare di eleggere anche un vice presidente, da votarsi fra i genitori compo­nenti il Consiglio stesso con le stesse modalità previste per l’elezione del Presidente. In caso di impedimento o di assenza del Presidente ne assume le funzioni il vice presidente o, in mancanza anche di questi, il genitore consigliere più anziano di età.
Il Consiglio è convocato dal Presidente, con le modalità stabilite dal precedente art. 7.
Il Presidente del Consiglio è tenuto a disporne la convocazione su richiesta del Presidente della Giunta Esecutiva ovvero di almeno un terzo dei componenti il Consiglio stesso.
L’ordine del giorno è formulato dal Presidente del Consiglio su proposta del Presidente della Giunta Esecutiva.
A conclusione di ogni seduta del Consiglio, singoli consiglieri possono indicare argomenti da inserire nell’ordine del giorno della riunione successiva.
II Consiglio può invitare esperti con funzione consultiva a partecipare ai propri lavori; può inol­tre costituire commissioni.
Il Consiglio, al fine di rendere più agile e proficua la propria attività, può deliberare le nomine di speciali commissioni di lavoro e/o di studio.
Delle commissioni nominate dal Consiglio possono far parte i membri del Consiglio stesso, altri rappresentanti delle varie componenti scolastiche ed eventuali esperti qualificati esterni alla scuola.
Le commissioni hanno funzione istruttoria per le delibere del Consiglio e svolgono la propria attività secondo le direttive e le modalità stabilite dall’Organo stesso. Ad esso sono tenute a riferire, per il tramite del loro coordinatore, in merito al lavoro svolto ed alle conclusioni cui sono pervenute, nel termine di tempo fissato preventivamente. Delle sedu­te di commissione viene redatto sintetico processo verbale.
Le sedute del Consiglio, ad eccezione di quelle nelle quali si discutono argomenti riguardanti singole persone, sono pubbliche. Possono assistere, compatibilmente con l’idoneità del locale ove si svolgono, gli elettori delle componenti rappresentate e tutti gli altri previsti per legge.
Ove il comportamento del pubblico, che comunque non ha diritto di parola, non sia corret­to il Presidente ha il potere di disporre la sospensione della seduta e la sua prosecuzione in forma non pubblica.
La pubblicità degli atti del Consiglio avviene mediante affissione in apposito albo della Direzione della copia integrale, sottoscritta dal Presidente e dal Segretario del Consiglio, del testo delle deliberazioni adottate dal Consiglio.
I verbali e tutti gli atti preparatori delle sedute sono depositati nell’ufficio di segreteria del istituto e sono consultabili da chiunque ne abbia titolo, con le modalità disposte dalla vigente legislazione in materia.
Non sono soggetti a pubblicazione gli atti e le deliberazioni concernenti singole persone, salvo contraria richiesta dell’interessato.
Il consigliere assente ingiustificato per tre volte consecutive sarà dichiarato decaduto con provvedimento del Dirigente Scolastico. Ogni consigliere giustifica le sue assenze, attraverso la Segreteria della scuola, al Presidente del Consiglio.
Per la sostituzione dei membri elettivi del Consiglio di istituto venuti a cessare per qualsiasi causa o che abbiano perso i requisiti di eleggibilità si procede alla nomina di coloro che in possesso dei detti requisiti risultino i primi fra i non eletti delle rispettive liste. In caso di esaurimento delle liste si procede ad elezioni suppletive. I membri subentranti cessano anch’essi dalla carica allo scadere del periodo di durata del Consiglio."...

 

Componente Docenti

Componente Genitori Componente ATA
1 Arzenton Maurizio 1 Mantovani Enea 1 Contri Luigi
2 Patorniti Luisa 2 Rossi Loris 2 Pedrollo Lorena
3 Benati Ornella 3 Gini Laura  
4 Buratti Silvia 4 Tovo Andrea
5 Zuccalmaglio Dina 5 Rettore Orianna
6 Tessari Raffaella 6 Pedrollo Tatiana
7 Pasi Elsa 7 Sartori Marco
8 Sandri Donatella 8 Spadina Laura

 

DELIBERE DEL C.D.I.:

- DELIBERA N. 20 (C.d.I. triennio 2014/2017)

- DELIBERA N. 21 (C.d.I. triennio 2014/2017)